F.A.Q.

In questo spazio vengono raccolte le FAQ, ovvero le domande frequenti a cui viene data risposta per contribuire a fare chiarezza su una serie di dubbi e questioni che sorgono in materia di fatturazione elettronica.

1.
 

In caso di notifica di scarto di una fattura elettronica trasmessa all’Ufficio Tributario da parte di un operatore economico sammarinese, quest’ultimo ha la possibilità di correggere la fattura e trasmetterla nuovamente con lo stesso numero e data?

Se sì, entro quale termine è data questa possibilità?

 

2.
 

Se un operatore economico sammarinese esegue una manutenzione su un automezzo di proprietà di un operatore economico italiano, come si deve comportare per la fatturazione del servizio e degli eventuali pezzi di ricambio e/o materiali di consumo (ad esempio olio lubrificante, liquidi etc.)?

 

3.
 

Se un operatore economico sammarinese esegue una manutenzione su un automezzo di proprietà di un privato residente in Italia, come si deve comportare per la fatturazione del servizio e degli eventuali pezzi di ricambio e/o materiali di consumo (ad esempio olio lubrificante, liquidi etc.)?

 

4.
 

Le fatture emesse dagli operatori sammarinesi nei confronti della Pubblica amministrazione italiana o di Enti e associazioni come verranno gestite?

 

5.
 

Nella fatturazione elettronica, per le cessioni di beni verso operatori economici italiani, il “tipo documento” e il “codice natura” come devono essere compilati?

 

6.
 

Nelle cessioni di beni verso un operatore economico italiano, può essere emessa una fattura elettronica di acconto finanziario?

 

7.
 

Nella fatturazione elettronica, nell’interscambio dei beni con l’Italia, sono utilizzabili i “tipi documento” TD07, TD08, TD09?

 

8.
 

Un operatore sammarinese che cede un proprio bene strumentale ad un operatore economico italiano deve emettere una fattura elettronica?

 

9.
 

Come deve essere predisposta la fattura elettronica per i beni omaggio nei confronti di operatori italiani?

 

10.
 

Con le procedure attualmente in vigore, l’operatore sammarinese quando emette una fattura cartacea nei confronti di un operatore economico italiano può indicare una sola tipologia di merce. Diversamente, come indicato nel Manuale Tecnico "Interscambio Fatturazione Elettronica: Italia - Repubblica di San Marino" una fattura elettronica può contenere righe relative ai diversi tipi merce 1, 4, 7. Questa innovazione è conseguente all’introduzione della fattura elettronica?

 

11.
 

Con la fatturazione elettronica nell’interscambio di beni con l’Italia, sono previste nuove fattispecie di esclusione nel rimborso dell’imposta sulle importazioni?

 

12.
 

Un operatore economico sammarinese può emettere più fatture con lo stesso numero documento nel corso dello stesso esercizio?

 

13.
 

L’operatore economico sammarinese che emette fattura di vendita verso un operatore economico italiano da cui ha ricevuto un acconto deve indicarlo nella fattura di saldo?

 

14.
 

Nella nota di credito emessa da un operatore economico sammarinese è obbligatoria l’indicazione del documento a cui si riferisce?

 

15.
 

Nella fattispecie in cui un operatore economico sammarinese presenti all’Ufficio Tributario una nota di credito elettronica ricevuta da un operatore economico italiano, vige l’obbligo di specificare la fattura di riferimento?

 

16.
 

Nel vostro manuale i riferimenti ai documenti di trasporto (DDT) ed il riferimento al numero linea sono stati indicati come dati obbligatori per le fatture elettroniche. La mancata indicazione è ricompresa nei controlli sintattici/semantici del HubRSM?

 

17.
 

In caso di acquisto di beni presso un operatore economico italiano che prima di essere introdotto in territorio sammarinese sono oggetto di una lavorazione presso un altro operatore economico italiano per conto dell’acquirente sammarinese, come devono essere presentate le due fatture?

 

18.
 

Come si deve comportare l’operatore sammarinese che esporta dei beni ad un cliente italiano con contratto estimatorio e simili?

 

19.
 

Con l’entrata in vigore della fatturazione elettronica, sarà possibile utilizzare le fatture accompagnatorie?

 

20.
 

Le comunicazioni dell’Ufficio Tributario relative alle fatture elettroniche come vengono recapitate ai singoli operatori economici e ai loro delegati?

 

21.
 

L'ufficio Tributario sarà responsabile della conservazione dei documenti ricevuti dallo SDI e caricati dagli operatori economici visto che sparirà il documento vidimato?

 

22.
 

Tra gli operatori sammarinesi, le prestazioni servizi come vengono gestite ai fini della fatturazione elettronica?

 

23.
 

L’operatore economico deve firmare l’XML della fattura elettronica o è facoltativo?

 

24.
 

Per l'IMPORT e l'EXPORT di beni Ue e Extra Ue tutto il procedimento rimane come in precedenza (procedura doganale), quindi cartaceo?

 

25.
 

Quali sono i termini di presentazione all’Ufficio Tributario delle fatture elettroniche per importazioni dall’Italia?

 

26.
 

In caso un operatore economico sammarinese importi dei beni in base a un contratto estimatorio, conto visione o consignment stock, quali sono gli adempimenti da porre in essere?

 

27.
 

L’operatore economico sammarinese che acquista delle merci da operatore economico italiano, quale codice destinatario dovrà comunicare al fornitore italiano per farsi recapitare la fattura elettronica?

 

28.
 

L’operatore italiano che effettua servizi nei confronti di un operatore economico sammarinese può emettere fattura elettronica?

 

29.
 

Il visto merci in ingresso a San Marino viene abolito?

 

30.
 

Come funzionano le note di credito ricevute su resi o reclami relativi a merci già importate a San Marino?

 

31.
 

Per gli acquisti di beni presso operatori economici italiani per importi superiori a 5.000,00 euro, il DDT vistato non deve essere più allegato alla relativa fattura?

 

32.
 

Per le fatture elettroniche per acquisti di prodotti petroliferi, si dovrà presentare il relativo allegato?