San Marino ammessa alla SEPA dal 1° Febbraio 2014

La Repubblica di San Marino esprime piena soddisfazione per la decisione dell’EPC sulla definitiva ammissione di San Marino alla SEPA, presa il 12 dicembre 2013 a Bruxelles. Un risultato significativo per l’internazionalizzazione del sistema bancario sammarinese.

Da qualche anno la Repubblica di San Marino sta operando con costanza sul piano dell’adeguamento agli standard internazionali e alle direttive UE, anche in ottemperanza agli impegni assunti con l’accordo monetario con la UE. La decisione di ieri è dimostrazione di un rinnovato clima di fiducia nei confronti della Repubblica di San Marino, un passaggio che consente di costruire con solidità l’obiettivo di una sempre più convinta e continua integrazione con l’Europa, con la quale è in corso il negoziato sulle modifiche alla direttiva Ecofin e nel 2014 si aprirà una fase di trattativa per la definizione di un Accordo di Associazione.

Il percorso di adeguamento agli standard internazionali in fase molto avanzata, da parte della Repubblica di San Marino, sta producendo importanti riscontri, il più recente quello dello scorso mese di novembre al Global Forum/OCSE con l’attribuzione del positivo rating sulla fase 2.

In allegato è possibile scaricare il comunicato ufficiale.

 
 

Documenti allegati:

 
Apri

San Marino ammessa alla SEPA dal 1° Febbraio 2014